Assistenza Tecnica Computer 02.35983994

info@computerdoc.it

Schede video PCI Express 4.0 senza connettori ausiliari?

23 Agosto 2016
 Agosto 23, 2016

All’Intel Developer Forum il vicepresidente del consorzio PCI-SIG, Richard Solomon, ha delineato le caratteristiche principali della prossima versione dello standard PCI Express, l’interconnessione che permette di collegare schede video e altre periferiche al computer.

Il PCI Express 4.0 non solo raddoppierà il bandwidth per linea, ma aumenterà di almeno quattro volte la potenza erogata tramite lo slot PCI Express permettendo, in linea teorica, di rimuovere i connettori ausiliari dalle schede video.

Si passerà da una potenza erogata massima di 75 watt dello PCI Express 3.0 x16 a un minimo di almeno 300 watt, mentre il tetto massimo potrebbe raggiungere 400 / 500 watt. Solomon non ha potuto essere più preciso. 300 watt potrebbero alimentare una GTX 1080 Founders Edition che ha un TDP di 180 watt, oppure la più potente Titan X (250 watt) senza bisogno di cavi.

Il PCI Express è un protocollo full-duplex (comunicazione simultanea in entrambe le direzioni) perciò le velocità indicate sono le prestazioni per singola direzione.

La prossima versione dello standard PCI Express offrirà un bandwidth vicino ai 2 GBps per linea e per direzione, al fine di gestire i maggiori carichi imposti dalle esperienze di realtà virtuale e aumentata.

Il PCI Express 4.0 risulterà molto utile anche per il mondo dell’archiviazione (SSD NVMe, 3D XPoint) e gli apparati di rete. Si guarda inoltre mobile e Internet of Things grazie a specifici stati a basso consumo.

La specifica dovrebbe essere completata a fine anno, anche se aziende come l’israeliana Mellanox Technologies (collegamenti ad alta velocità per i server) stanno già consegnando ai partner le prime soluzioni PCIe 4.0 basate sulla specifica 0.7 (saranno aggiornate in seguito alla 1.0). Il consorzio, infine, ha annunciato che sono iniziati i lavori preliminari per definire le caratteristiche del PCI Express 5.0.