Assistenza Tecnica Computer 02.35983994

info@computerdoc.it

Ecco le foto in movimento grazie a Polaroid Swing

13 Luglio 2016
 Luglio 13, 2016

Polaroid si lancia nel social con una nuova app per la fotografia che permette agli utenti di creare e condividere immagini in movimento simili a quelle di Apple Live Photos.

Si chiama Polaroid Swing ed è un’app nata grazie ad una collaborazione tra Polaroid ed una startup, la Swing, che fa capo al co-fondatore di Twitter Biz Stone.

L’obiettivo è quello di sfidare il gigante Instagram (che ha un prodotto simile, ossia Boomerang) e Vine. I video da sei secondi di quest’ultimo potranno sembrare un’eternità, in confronto con le immagini da un secondo realizzate con Swing.

Nonostante Swing si porti dietro il blasone del nome Polaroid, non sarà facile per l’app raggiungere la vetta in un mercato ormai saturo di proposte molto simili, e non può puntare sull’effetto nostalgico che gli utenti potranno associare al brand. A suo favore, però, Polaroid Swing può vantare un’interfaccia pulita e molto semplice, oltre che ad una serie di funzioni di condivisione che permettono di postare le proprie creazioni anche su social network esterni come Facebook e Twitter.

La modalità di creazione delle immagini in movimento avviene attraverso la cattura di 60 scatti al secondo. Con un comando gestuale semplice, ossia scuotendo lo smartphone o muovendo il polso, si potranno guardare le immagini in rapida sequenza, come fossero un mini filmato, o riavvolgerle completamente. Questo controllo di movimento apre inoltre le porte a tutta una serie di applicazioni, dalla luminosità agli sfondi animati.

L’app è gratuita e scaricabile nel solo Apple Store. All’interno della community è possibile guardare le creazioni degli altri utenti, apprezzarle e magari prenderne spunti per le nostre foto. La versione per smartphone Android è attualmente in fase di realizzazione.