Assistenza Tecnica Computer 02.35983994

info@computerdoc.it

21 Settembre 2016
 Settembre 21, 2016

Creazione automatica della chiavetta Usb

Se intendete utilizzare una applicazione automatica per procedere alla creazione della chiavetta Usb, la prima cosa che dovete fare è iniziallizare il supporto Usb. Per fare questo avviate l’applicazione Utility Disco che è integrata nel sistema operativo del Mac che state utilizzano, selezionate il supporto da inizializzare e quindi procedete cliccando sul tasto inizializza. In questo caso non è necessario fornire un nome preciso al supporto di destinazione (sceglietene uno che vi permetta di riconoscerlo in modo rapido se avete molte unità di archivazione esterna collegate al vostro Mac). Scegliete il file sistema Journaled di Apple e quindi una tabella delle partizioni di tipo Guid.

Fatto ciò avviate l’applicazione Install Disk Creator e selezionate la chiavetta Usb come supporto di destinazione e l’applicazione Installazione macOS Sierra come sorgente.
Confermate l’avvio della procedura di creazione della chiavetta e, dopo aver inserito la password di amministratore del sistema, attendete che il processo sia terminato. Ci vorranno dai 10 ai 20 minuti prima che il processo sia terminato a meno che non disponiate di una chiavetta o supporto in standard Usb 3.0 collegata a una porta compatibile con questo standard.

L’applicazione Install Disk Creator permette di automatizzare il processo di creazione del supporto Usb. Bastano pochi click e un po’ di pazienza per avere una chiavetta avviabile.

A questo punto la vostra chiavetta Usb è pronta e potete utilizzarla per aggiornare un computer Mac oppure per eseguire una installazione pulita del sistema in quanto il supporto è avviabile e può essere utilizzato in fase di avvio del vostro computer Mac.

Per avviare un Mac con l’opzione di scelta del supporto di partenza, accendete il Mac stesso mantenendo premuto il tasto Alt.

Creazione della chiavetta Usb da linea di comando

Una seconda alternativa per generare il supporto d’installazione del sistema operativo macOS Sierra consiste nell’esecuzione manuale dei comandi necessari attraverso la finestra Terminale dal vostro sistema Mac.
In questo caso è necessaria qualche precisazione in più visto che il comando da utilizzare nelal finestra termina punta in modo diretto al file d’installazione e al supporto di destinazione che intendete utilizzare. Assumiamo, quindi, che l’applicazione Installazione macOS Sierra sia nella cartella predefinita delle applicazioni sul vostro sistema Mac e che il supporto Usb (o altro supporto esterno) sia stato inizializzato e nominato Untitled. A questo punto, avviate una sessione dell’applicazione Terminale e nella finestra digitate o copiate il comando seguente.

sudo /Applications/Install\ macOS\ Sierra.app/Contents/Resources/createinstallmedia –volume /Volumes/Untitled –applicationpath /Applications/Install\ macOS\ Sierra.app –nointeraction

Chi preferisce utilizzare la finestra Terminale integrata nei sistemi operativi per i computer Mac può approntare tutto il necessario e poi avviare la creazione del supporto d’installazione con questo comando.

Anche in questo caso, una volta terminato il processo di copia dei file d’installazione la vostra chiavetta Usb è pronta e potete utilizzarla per aggiornare un computer Mac oppure per eseguire una installazione pulita del sistema in quanto il supporto è avviabile e può essere utilizzato in fase di avvio del vostro computer Mac.

Per avviare un Mac con l’opzione di scelta del supporto di partenza, accendete il Mac stesso mantenendo premuto il tasto Alt.