Assistenza Tecnica Computer 02.35983994

info@computerdoc.it

12 Luglio 2016
 Luglio 12, 2016

Il pericolo più grande per i nostri Computer proviene da malware e trojan: ogni giorno i virus vanno all’attacco dei personal computer e dei device di milioni d’utenti alla ricerca di dati personali e chiavi d’accesso. Molto spesso è difficile capire se il computer è infetto da virus o abbia solamente qualche problema con l’hardware: per scoprirlo è necessario utilizzare qualche software che permette di controllare la salute e la sicurezza del computer.

Virus su internet: Gli antivirus sono lo strumento adatto per capire se il proprio pc sia stato infettato da qualche malware o trojan. I “sintomi” sono molto chiari: rallentamento dei processi principali, cambio della pagina principale del browser, messaggi strani sulla casella di posta elettronica. Per proteggere i dati salvati sul disco rigido è necessario tenere sempre alta l’attenzione durante la navigazione su Internet, un click sbagliato e i virus sono pronti ad attaccare le difese del computer.

Non tutti i virus sono uguali: è necessario avere un po’ di dimestichezza con l’informatica per capire il grado di pericolosità dei vari malware presenti sul Web: alcuni manomettono integralmente il funzionamento del pc, altri invece possono essere rimossi molto facilmente attraverso software specifici. La prevenzione e la cura è l’arma migliore per prevenire l’attacco da parte dei pirati informatici. Per capire se il computer è infetto da virus, seguite la nostra guida.

Come capire se il computer ha i virus: Malware e trojan possono creare non pochi problemi alla sicurezza dei nostri dati personali, delle password e più in generale del computer. È necessaria sempre la massima attenzione quando si naviga tra siti web poco sicuri e dal nome poco rassicurante. Soprattutto sui siti di video in streaming, gli hacker sono sempre pronti a sferrare qualche attacco per entrare all’interno dei computer degli ignari utenti. Installare un buon antivirus è solamente il primo passo da compiere per capire se il computer è stato infetto da qualche malware o trojan. Per essere sicuri di cosa sta rallentando il notebook è necessario compiere alcune azioni e utilizzare qualche trucco da vero esperto di informatica.

Aggiornare l’antivirus: Il secondo passo da compiere per capire se il pc è stato infettato da virus è di controllare se l’antivirus è stato aggiornato all’ultima release disponibile. Infatti, ogni giorno gli hacker lavorano per rendere i malware più efficienti e più difficili da estirpare. Avere l’antivirus aggiornato è fondamentale per salvaguardare i file e i documenti presenti sul disco rigido.

Nel caso in cui l’antivirus non segnala la presenza di malware per colpa dell’antivirus datato, l’utente può riuscire comunque a capire se il computer è stata colpito da un attacco hacker.

Funzionalità compromesse: Se il personal computer inizia a diventare instabile, ma il proprio antivirus non segnala la presenza di malware, non è detto che il pc sia al sicuro. Da tanti piccole azioni, si può capire se il computer è sotto l’attacco di qualche hacker: se alcuni file o documenti presenti nell’hard disk iniziano a essere danneggiati e irrecuperabili, vuol dire che qualche virus è entrato nel computer e sta iniziando a compiere il proprio lavoro distruttivo. Se alcune applicazioni si chiudono subito dopo l’avvio, qualche malware si è sicuramente infiltrato nel computer ed è necessario attivarsi per trovare delle soluzioni valide.

Impossibilità di effettuare l’accesso a file: Un altro classico problema che può segnalare l’intrusione di qualche virus è la presenza di strani messaggi mentre si effettua l’accesso a documenti o file importanti. Un altro indicatore è la variazione di grandezza delle applicazioni o dei documenti: se un file Word aumenta il proprio peso anche se non lo si aggiorna da un paio di mesi, vuol dire che c’è qualcosa che non va ed è necessario al più presto un check-up del computer per controllare se è infetto da virus.

Rimuovere il virus: Nel caso in cui tutti gli indizi raccolti portano alla presenza di un virus all’interno del proprio pc non è necessario essere disperati, l’importante è installare un buon software che permette di rimuovere il virus dal computer. Per poter pulire il proprio device da malware e trojan basterà seguire passo-passo le indicazioni del tool e il proprio computer potrà tornare a funzionare come la prima volta.

Falsi allarmi: Non sempre un rallentamento del computer equivale alla presenza di un virus nel disco rigido. Non bisogna farsi prendere dal panico e soprattutto non si deve seguire i consigli che appaiono sui pop-up che si aprono mentre si naviga sulla Rete. Molto spesso i banner che segnalano la presenza di virus nel computer sono molto spesso delle trappole che scaricano e installano dei programmi sul proprio computer che permettono l’acceso a tracker che seguono tutti i movimenti dell’utente su Internet per poi rivenderli alle società pubblicitarie. Se il messaggio non proviene dall’antivirus è meglio stare alla larga e chiuderli immediatamente.