Assistenza Tecnica Computer 02.35983994

info@computerdoc.it

Apple iPhone 7 Plus impressiona su Geekbench

5 Settembre 2016
 Settembre 5, 2016

Tra pochissimi giorni i nuovi Apple iPhone 7 e 7 Plus saranno realtà e scopriremo tutto quello che c’è da sapere sui nuovi smartphone, ammesso che sia rimasto qualche colpo di scena. Oggi infatti c’è stata una doppia rivelazione, una proveniente da Geekbench e riguardante le prestazioni del nuovo SoC Apple A10. L’altra è un’analisi effettuata da un analista di KGI, che fa il punto su tutte le principali novità dei due smartphone, con particolare attenzione sul probabile funzionamento della doppia fotocamera.

Partiamo dai risultati su Geekbench. L’Apple A10 ha fatto segnare 3379 punti in single core e 5495 punti in multi-core. Si tratta in generale di un miglioramento consistente rispetto agli attuali A9 utilizzati sugli iPhone 6s, che si fermavano rispettivamente a 2526 e 4404 punti. Soprattutto tenendo conto che l’A10 è un dual core, e che quello registrato è un ottimo punteggio anche comparato a quello dei due attuali protagonisti del mercato, Samsung Exynos 8890 e Qualcomm Snapdragon 820.

Il primo infatti in single core ha ottenuto 2067,66 punti e in multi-core meno di 6100 punti, mentre lo Snapdragon 820 ha fatto segnare rispettivamente 1896 e 5511 punti. Con queste premesse dunque i nuovi iPhone 7 dovrebbero offrire prestazioni decisamente interessanti.

Ma come saranno questi nuovi smartphone? Secondo KGI anzitutto il colore Space Grey sarà sostituito da due varianti di nero, Dark Black e Piano Black, probabilmente con finitura rispettivamente opaca e lucida.

Un upgrade importante riguarderà poi anche i display. Questi ultimi dovrebbero restare invariati per quanto riguarda dimensioni e risoluzione, ma dovrebbero guadagnare in estensione della gamma colore, sulla falsa riga di quanto ottenuto recentemente con l’iPad Pro.

Da un punto di vista hardware poi dovrebbe esserci un aumento dello spazio di archviazione e della RAM. Per quanto riguarda lo storage infatti secondo KGI i tagli da 16 e 64 GB dovrebbero essere eliminati, mentre dovrebbe essere introdotto quello da 256 GB, con una lineup composta dunque da tre varianti da 32, 128 e 256 GB. La RAM invece passerà dagli attuali 2 a 3 GB, ma solo per il modello superiore iPhone 7 Plus.

Conferme infine per l’eliminazione del jack da 3,5 mm. Ma con lo spazio guadagnato cosa ci farà Apple? Secondo gli analisti lo spazio sarà utilizzato per migliorare la tecnologia Force Touch con l’aggiunta di un secondo sensore, nascosto sotto a quello che sembrerà la griglia di un secondo speaker.

Infine la scocca dovrebbe essere garantita IPX7. E la chiacchieratissima doppia fotocamera posteriore? Secondo Ming Chi Kuo ci saranno due fotocamere, entrambe con sensore da 12 Mpixel, una abbinata a un obiettivo tele e l’altra a un grandangolare, quest’ultima anche con un gruppo lenti 6P.

La doppia soluzione dovrebbe essere utilizzata per offrire uno zoom ottico migliore e consentire di giocare con la profondità di campo, un po’ come avviene con l’attuale Huawei P9.

Infine Apple dovrebbe adottare anche un nuovo flash in grado di offrire un’illuminazione più naturale.