Assistenza Tecnica Computer 02.35983994

info@computerdoc.it

Al momento Windows 10 alimenta 400 milioni di computer

28 Settembre 2016
 Settembre 28, 2016

Qualche tempo fa, Microsoft aveva dichiarato di avere come obiettivo quello di vantare più di un miliardo di computer alimentati da Windows 10 entro il 2018. Peccato che l’azienda abbia dovuto ridurre le sue aspettative, specie dopo la fine del periodo di aggiornamento gratuito, scaduto all’inizio di quest’anno. Ebbene, la società ha recentemente esteso la linea temporale dichiarando ci vorrà più tempo per raggiungere il nostro obiettivo di un miliardo di dispositivi attivi ogni mese. Le ultime statistiche mostrano che Windows 10 è al momento attivo su più di 400 milioni di computer ogni mese.

Nel corso del primo anno dal lancio, Windows 10 è stato offerto come un aggiornamento gratuito a tutti coloro che disponevano di Windows 7, 8 ed edizioni successive. Questo è uno dei motivi principali per cui l’ultimo sistema operativo di Microsoft ha visto un numero elevato di adozioni subito dopo la release.

A quanto pare, ogni mese, 30 milioni di dispositivi sarebbero passati all’ultimo sistema operativo di Redmond durante la prova gratuita, ma ora le cose sono decisamente diverse. Infatti, al momento, chiunque decida di passare al nuovo sistema operativo deve spendere ben 100 dollari, un fattore che ha provocato un netto calo delle cifre di adozione.

Al momento Microsoft sta assistendo ad un tasso di crescita mensile di soli 16 milioni di dispositivi ogni mese e, con il calo delle vendite di PC, il vendor ha dovuto decisamente ridimensionare le sue aspettative. Infatti, stando alle ultime stime, l’azienda potrebbe dover attendere fino al 2020 per raggiungere il traguardo prestabilito.